Arcidiocesi

  • on 17 Marzo 2020

ATTO DI AFFIDAMENTO ALLA MADONNA DEL SACRO MONTE DI VIGGIANO

In questi giorni si sarebbe dovuto svolgere un incontro tra i vescovi lucani a Viggiano e l’arcivescovo Salvatore Ligorio avrebbe dovuto presenziare alla celebrazione eucaristica in occasione della festa dedicata a San Giuseppe. Gli incontri, per ragioni di opportunità dovute al coronavirus, sono stati rinviati. Per l’occasione l’arcivescovo ha scritto un atto di affidamento alla Madonna del Sacro Monte di Viggiano. Lo condividiamo come strumento di preghiera nel momento della prova. Ecco il testo.

ATTO DI AFFIDAMENTO
ALLA MADONNA DEL SACRO MONTE DI VIGGIANO
REGINA E PATRONA DELLA LUCANIA
IN QUESTO TEMPO DI PROVA

di S. Ecc. Mons. Salvatore LIGORIO
Arcivescovo di Potenza
e Metropolita della Basilicata

In questi giorni di ansia per l’intero genere umano,
in comunione di preghiera con le Chiese della Basilicata e con quelle di tutta l’Italia,
noi ci affidiamo a Te, Santa Madre di Dio e Madre nostra.

Sempre la Chiesa
e questa nostra terra di Lucania
hanno fatto ricorso alla Tua amorevole protezione
nelle tante prove della loro tormentata storia.

Ricordando il gesto eterno del Tuo Figlio sul Calvario,
che ci consegnava alle Tue materne premure,
noi ricorriamo ancora a Te
per rinnovare oggi
quel gesto di affidamento del Signore,
e da questa dolorosa valle di lacrime che sembra essere diventata oggi la Terra
invocarti ancora una volta come Madre di misericordia
e speranza dell’umanità.

A Te affidiamo la Chiesa tutta.
Tu, che sulla terra hai conosciuto la spada del dolore,
confortala nelle prove di questi giorni,
e fa’ che rimanga per tutti gli uomini
segno luminoso di speranza e strumento di carità solidale.


A Te affidiamo il Papa, i Vescovi, i nostri sacerdoti,
i bambini, le famiglie,
i poveri, gli ammalati, le persone sole ed indifese,
gli operatori sanitari che generosamente lottano con noi e per noi,
quanti sono impegnati nel governo della cosa pubblica
e quanti, purtroppo, hanno perso la vita a causa dell’epidemia che ci sta colpendo.
Tutti accogli sotto la Tua protezione,
o augusta Regina delle vittorie,
e a tutti dona un cuore grande,
che sappia fidarsi di Dio
e che mai cessi di cercarlo e di invocarlo.

A Te affidiamo, infine, questa splendida terra lucana
nella quale la Provvidenza del Padre ci ha posti.
Terra di luce e di fatica,
terra di difficoltà e di speranza,
essa guarda da sempre a Te ,
acclamandoti sua Regina e sua Patrona.
In questo momento  di prova,
noi ricorriamo a Te per invocare il Tuo aiuto,
perché Tu ci liberi da ogni contagio dell’anima e del corpo
e insieme a tutto il nostro Paese e all’umanità intera
ci ridoni la gioia di servire il Signore nell’ordine e nella serenità.

La Lucania è tua,
o Regina del Sacro Monte di Viggiano,
perché a Te sono rivolti i nostri cuori,
le nostre attese, le nostre preghiere.

Tu solo sei la consolazione che Dio ci ha donato,
la guida del nostro pellegrinaggio,
la forza della nostra debolezza,
la ricchezza della nostra miseria,
la guarigione delle nostre ferite,
il sollievo dei nostri dolori,
la liberazione dalle nostre catene,
la speranza della nostra salvezza.

Esaudisci, ti preghiamo, le nostre suppliche,
abbi pietà dei nostri sospiri,
tu che sei la nostra Regina,
il rifugio, l’aiuto, la vita,
la speranza e la nostra forza,
perché possiamo tornare quanto prima nel tuo Santuario
ed elevare a Te il nostro inno di lode e di ringraziamento:

Tutta bella sei o Maria!
Tu gloria,
Tu letizia,
Tu amore del nostro popolo.

Amen

IL TESTO

Leave your comment

Please enter your name.
Please enter comment.

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!